Cicerone e il pensiero romano
Sito ufficiale della Società Internazionale
degli Amici di Cicerone
Ricerca semplice
 
HOME PAGE

HOME PAGE

CHI SIAMO

CONTATTI

ACTA TULLIANA

SOSTEGNO
COLLEGAMENTI

SUGGERIMENTI

ACCESSO RISERVATO

NOTIZIE

DISCLAIMER



Notizia precedente  

PRINT

CICERONIANA ON LINE (COL): http://www.ojs.unito.it/index.php/COL/index

La rivista COL è pubblicata on linecon cadenza semestrale congiuntamente dalla SIAC e dal CSC (Centro di Studi Ciceronianidi Roma) e ospita articoli concernenti la figura storica, letteraria, filosofica e umana di Cicerone, le sue opere, le sue fonti e la sua fortuna. Tutte le discipline e tutte le metodologie di ricerca sono accolte: filologia, linguistica, storia letteraria, esegesi, retorica, Quellenforschung, filosofia, archeologia e storia dell’arte, storia, prosopografia, religione, psicologia, allusività, intertestualità, generi letterari, gender studies, antropologia, Fortleben, didattica, nuovi media, digitalizzazione e così via.

COL, nata da una decisone comune della SIAC (15 gennaio 2010) e del CSC (27 ottobre 2012), si pone in continuità con Ciceroniana (ISSN 0009-6687), che dal 1973 al 2009 ha pubblicato a stampa gli atti dei primi 13 Colloquia internazionalidel CSC. I numeri pregressi di Ciceroniana sono già disponibili gratuitamente on line nel sito di COL come parte integrante della collaborazione CSC-SIAC. La pubblicazione avviene grazie alla piattaforma Open Access dell’Università di Torino ed è ripresa nei siti web delle due istituzioni fondatrici.

Per la procedura di valutazione in doppio ciecola rivista si avvale di un Consiglio scientifico formato dai Proff. C. Codoñer, M. De Nonno, C. Edwards, P. Fedeli, M. Fox, L. Gamberale, G. Garbarino, M. Graver, C. Guérin, C. Lévy, E. Malaspina, G. Manuwald, G. Mazzoli,R. Pierini, F. Prost, J. Ramsey, H. Takahashi.

Dalla fondazione della Rivista a tutto il 2016 il Direttore di COL è stata la prof.ssa Giovanna Garbarino. Dal 2017 il nuovo direttore è il prof. Carlos Lévy. Il prof. Malaspinaè Segretario del Consiglio, con delega alla Redazione e all’edizione on line. La rivista pubblica anche recensioni e schede bibliografiche, sotto la direzione di Andrea Balbo.

 

Il nuovo numero

È stato appena pubblicato on line il numero I 2017, che è formato dagli articoli che hanno superato la valutazione in doppio cieco successiva al call for papers chiuso nell’autunno del 2016. Il numero II 2017 (autunno) sarà costituito dagli Atti del convegno WAS IST EIN AMICUS? Überlegungen zu Konzept und Praxis der amicitiabei Cicero. Il numero I 2018 accoglierà gli atti della giornata ciceroniana di Chiavari 2017.

 

Indice I 2017

C. Lévy, Cicéron était-il un « Roman Sceptic ? »

    9

F. Boldrer, Cicerone e l’oratore tinctus litteris(de orat.2,85): questioni testuali e stilistiche

  25

W. Englert, Fanum and Philosophy: Cicero and the Death of Tullia

  41

M. Graver, The Dregs of Romulus. Stoic Philosophy in Cicero’s Pro Murenaand De Oratore

  67

F. Lazzerini, Romulus’ adytumor asylum? A New Exegetical proposal for De lingua Latina5, 8

   97

A. A. Raschieri, Rhetorical Education from Greece to Rome: the Case of Cicero’s De inventione

 129

C. Scheidegger-Lämmle, On Cicero’s de domo. A Survey of Recent Work

 147

C. Senore, Il ruolo di El Escorial, V.III.6 e dei suoi discendenti nella tradizione manoscritta del Lucullus

 157

Cicerone, Aratea. Parte I: Proemio e Catalogo delle costellazioni, a cura di D. Pellacani (C. Donna)

 195

Cicéron, Fins des Biens et des Maux, par J. Kany-Turpin (F. Colotte)

 202

A. Accardi, Teoria e prassi del beneficium (I. Giambrocono)

 205

G. Pezzini, Terence and the Verb “To Be” in Latin (E. Malaspina)

 210

Bollettino bibliografico – Bulletin bibliographique(a cura di A.A. Raschieri)

 213

Abstracts – Key words

 223